Caldaie a pellet

Caldaie a pellet per riscaldamento centrale

Attualmente in commercio si trovano due tipi differenti di riscaldamento centralizzato a pellet, quello semiautomatico e quello automatico. La differenza consiste nella quantità di lavoro necessaria per il caricamento del serbatoio o del locale adibito allo stoccaggio del pellet. L’impianto semiautomatico possiede un grande serbatoio pellet, che è riempito manualmente con i pellet. Si consiglia un volume del serbatoio di almeno 400 l, che corrisponde ca. a 260 kg di pellet. Gli impianti automatici invece sono provvisti di un sistema d’aspirazione o di una coclea, collegati direttamente al vano di stoccaggio, che trasportano automaticamente i pellet alla caldaia.

Caldaie a pellet con coclea: i pellet sono trasportati da una coclea dal vano di stoccaggio al bruciatore della caldaia. Questo sistema è semplice ed economico e per questo è spesso usato. La caldaia deve però trovarsi nelle immediate vicinanze del vano di stoccaggio pellet.

Caldaie a pellet con sistema d’aspirazione: i pellet sono aspirati o soffiati attraverso un tubo dal vano di stoccaggio pellet fino alla caldaia. Questo sistema rappresenta una soluzione del caricamento molto flessibile. Il tubo, secondo il produttore, può essere lungo anche fino a 20 m e i pellet possono superare dislivelli fino a 6 m di altezza.

Gli ultimi sviluppi dei riscaldamenti a pellet sono costituiti da caldaie a condensazione con scambiatori di calore in acciaio inox e da caldaie a pellet a parete, che lavorano sulla base delle basse temperature. L’intelligente soluzione delle caldaie a condensazione utilizza anche l’energia contenuta nei fumi. Il vapore acqueo dei fumi è raffreddato fino alla condensazione, liberando così l’energia in esso contenuta. Ciò comporta un guadagno d’energia del 10% - 15%. La potenza delle caldaie a parete va dai 2 fino ai 7 kW. La temperatura della caldaia si può abbassare fino a meno di 38°C. Grazie al poco spazio occupato e alla possibilità di sistemare il serbatoio pellet internamente o esternamente, raggiungiamo un massimo di flessibilità e utilizzazione dello spazio.

Caldaie a pellet moderne raggiungono un rendimento superiore al 90% e hanno valori di emissioni molto bassi. Il valore indicativo per un’ottimale tecnica di combustione è il raggiungimento di valori di CO sotto ai 15 mg/MJ. Le superfici degli scambiatori di calore, secondo il modello, devono essere pulite periodicamente. Per lo più la pulizia avviene attraverso una leva esterna o nelle caldaie più moderne in modo automatico.


Naviga qui Scegli la lingua: Home | Mappa del sito | Deutsch | English | Français

Navigazione:

CMS